Ostacolo basso vs ostacolo alto

Tutto su tutto, le novità, le discussioni, le notizie e tutto in tempo reale

Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda davidelba » 10/04/2017, 15:58

ciao a tutti

Volevo parlare con voi di un po di tecnica di guida.

A volte mi accorgo di fare degli errori di guida, in genere sbaglio su quegli ostacoli "secchi" e spigolosi come può essere un gradino inteso come un muretto a secco a 90°: a volte li supero bene, a volte li supero male andando a battere con la piastra. Parlo di muretti tra i 50 e gli 80 cm
Ho capito che il motivo è la foga di volerlo superare, alzo la ruota troppo o troppo presto per paura di arrivare troppo sotto e non riuscire ad alzarla in tempo e di batterci contro.....................
Suggerimenti, "trucchi", valutazioni da fare ???

paradossalmente ho meno ansia su ostacoli più alti come sassi che però non hanno una parete verticale da impattare oppure sempre un gradino ma di terra anche verticale.
Avatar utente
davidelba
Perditempo
Perditempo
 
Messaggi: 757
Iscritto il: 19/01/2016, 17:44
Moto: GG TXT 300
motoclub: Freerider
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda Mone » 10/04/2017, 22:35

Indipendentemente dall'altezza dell'ostacolo è buona cosa far battere la ruota anteriore sul gradino, questo non ti farà arrivare di piastra sugli ostacoli "medi", poi come diceva sempre il grande Bosis più l'ostacolo è alto e più bisogna battere in basso...
Immagine Immagine
Avatar utente
Mone
Pippaiolo
Pippaiolo
 
Messaggi: 251
Iscritto il: 16/11/2013, 1:13
Località: Erba (Co)
Moto: Scorpa SCF 300
motoclub: Canzo
Nazione: 1

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda gianga » 11/04/2017, 6:47

Boh dall'alto della mia incapacità direi invece che il trucco sta nell'impennare la moto il più possibile e contemporaneamente comprimere la sospensione posteriore per avere la spinta al momento dello stacco. Insomma cercare di lanciare l'anteriore sopra l'ostacolo facendosi aiutare dalla spinta del posteriore...il contatto della ruota anteriore con l'ostacolo mi pare che produca più problemi che altro al fine di "andare su"...
gianga
Perditempo
Perditempo
 
Messaggi: 653
Iscritto il: 13/11/2013, 16:42
Località: Palermo
Moto:
motoclub:

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda Mone » 11/04/2017, 7:36

gianga ha scritto:Boh dall'alto della mia incapacità direi invece che il trucco sta nell'impennare la moto il più possibile e contemporaneamente comprimere la sospensione posteriore per avere la spinta al momento dello stacco. Insomma cercare di lanciare l'anteriore sopra l'ostacolo facendosi aiutare dalla spinta del posteriore...il contatto della ruota anteriore con l'ostacolo mi pare che produca più problemi che altro al fine di "andare su"...

Ecco,hai appena descritto il metodo sbagliato...
Immagine Immagine
Avatar utente
Mone
Pippaiolo
Pippaiolo
 
Messaggi: 251
Iscritto il: 16/11/2013, 1:13
Località: Erba (Co)
Moto: Scorpa SCF 300
motoclub: Canzo
Nazione: 1

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda davidelba » 11/04/2017, 9:52

Minchia Gianga tra tutti e due siamo messi male.....ah ah ah ...

Grazie Mone
Avevo visto questo video di Diego, accidenti che nostalgia ma lasciamo perdere altrimenti mi viene il magone, andiamo avanti.

Devo mettermi nella testa le sue parole e quando sono sul pezzo lavorare a mente lucida. A voi non succede mai la giornata con il blocco psicologico ? quel giorno in cui ti sembra di essere un gambero e di tornare indietro con le ruote e con la testa.......

Per quanto mi riguarda credo di sbagliare quando faccio come dice Gianga, do troppo gas e mando la ruota anteriore oltre l'ostacolo e non essendo preciso il punto in cui la posteriore impatta l'ostacolo a volte le reazioni sono diverse: a volte tocca la piastra, link a volte la ruota che però mi sono anche accorto se tocca sotto lo spigolo, prende un bel colpo e fa scendere l'anteriore di botto che non è bello oppure mi è capitato con un tronco quella volta, di oltrepassare l'ostacolo, impattare con la posteriore che ha dato un bel rinculo alzando il posteriore..ho fatto un bel salto, atterrato bene senza piedi a terra, tutto ok ma non mi è sembrata una manovra da trial, piuttosto da enduro estremo.

Devo dire che il blocco psicologico fa molto danno, mi è capitato al contrario 2-3 occasioni in cui per cercare di non alzare la ruota anteriori troppo e farla impattare come dice Diego, al contrario l'ho tenuta per errore bassa, non mi ha dato il ritorno voluto e mi sono puntato.......ca......oooooooooooooooooooo !!!!!!! ah ah ah ...
L'ostacolo medio è b-t-d devi farlo bene punto e basta.....
Avatar utente
davidelba
Perditempo
Perditempo
 
Messaggi: 757
Iscritto il: 19/01/2016, 17:44
Moto: GG TXT 300
motoclub: Freerider
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda gianga » 11/04/2017, 15:21

L'impennata che dico io e' molto accentuata proprio per non sbattere sotto...e accompagnata dallo slancio verso l'alto tramite compressione della sospensione posteriore
gianga
Perditempo
Perditempo
 
Messaggi: 653
Iscritto il: 13/11/2013, 16:42
Località: Palermo
Moto:
motoclub:

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda davidelba » 11/04/2017, 17:22

gianga ha scritto:L'impennata che dico io e' molto accentuata proprio per non sbattere sotto...e accompagnata dallo slancio verso l'alto tramite compressione della sospensione posteriore


qualcosa tipo l'opzione 3 del video di Diego ?

ehhhhhhh ma non mi far fare le cose difficili, stacchi di ruota compressioni mono ecc ecc..stò cercando le soluzioni alla mia portata... :D

delle 3 soluzioni comunque quella che Diego dice sia la più semplice ovvero il superamento con l'aiuto della zeppa, dell'invito, il sasso per saltare, è quella che mi convince di meno perchè non so bene se fidarmi della posizione e della distanza e comunque devi arrivare un po lanciato.........
Avatar utente
davidelba
Perditempo
Perditempo
 
Messaggi: 757
Iscritto il: 19/01/2016, 17:44
Moto: GG TXT 300
motoclub: Freerider
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda gianga » 11/04/2017, 23:15

Esatto. Opzione 3! :D :x<<
gianga
Perditempo
Perditempo
 
Messaggi: 653
Iscritto il: 13/11/2013, 16:42
Località: Palermo
Moto:
motoclub:

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda trialista vintage » 12/04/2017, 9:54

Mone ha scritto:Indipendentemente dall'altezza dell'ostacolo è buona cosa far battere la ruota anteriore sul gradino, questo non ti farà arrivare di piastra sugli ostacoli "medi", poi come diceva sempre il grande Bosis più l'ostacolo è alto e più bisogna battere in basso...


...... Mone, direi che la spiegazione è stata perfetta :Grup^^
o in alternativa tocca e porta.... Davide , L'altra opzione lasciala perdere, impenna e schiaccia il mono ovvero la staccata è complicata ,devi coordinarti con lo stacco della frizione, con lo spostamento del corpo, appenderti alla moto subito dopo, se non fai tutto per bene smonti il paracoppa e lo spigolo del muro, se guardi un qualsiasi filmato dei BOSS vedrai che è complicato, anche perchè i fenomeni usano questa tecnica solo se affrontano ostacoli "vuoti sotto" o molto alti.
trialista vintage
Bravino
Bravino
 
Messaggi: 476
Iscritto il: 23/06/2014, 16:56
Moto: BETA FACTORY 2017
motoclub: valtellina
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda davidelba » 12/04/2017, 12:18

Grazie Vintage, sospettavo che la manovra fosse difficile, pensa che una volta, non chiedermi come ho fatto, mi è successo un fatto del genere, ovvero ho impennato un po alto e per farlo avevo compresso entrambe le sospensioni, in rilascio deve essersi alzato un po anche la ruota posteriore e mi sono trovato sulla sommità del muretto in un attimo, moto impennata culo sul parafango posteriore, poi la ruota per inerzia è scesa lentamente..........mi sono sentito un grande....ah ah ah ah ......fino al secondo tentativo dove ovviamente non sono riuscito a ripetere la performance e sono ritornato nel mio mondo antico...ah ah ah ...

Comunque quando ti riesce una manovra fatta bene è una goduria pazzesca.

Ricapitolando, bisogna lavorare sull'esempio 1° di Diego
C'è un modo, una tecnica per far battere la ruota nel punto giusto che si vuole ? Ci arrivate lenti quasi fermi o lanciati ?
Avatar utente
davidelba
Perditempo
Perditempo
 
Messaggi: 757
Iscritto il: 19/01/2016, 17:44
Moto: GG TXT 300
motoclub: Freerider
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda trialista vintage » 13/04/2017, 10:15

davidelba ha scritto:Grazie Vintage, sospettavo che la manovra fosse difficile, pensa che una volta, non chiedermi come ho fatto, mi è successo un fatto del genere, ovvero ho impennato un po alto e per farlo avevo compresso entrambe le sospensioni, in rilascio deve essersi alzato un po anche la ruota posteriore e mi sono trovato sulla sommità del muretto in un attimo, moto impennata culo sul parafango posteriore, poi la ruota per inerzia è scesa lentamente..........mi sono sentito un grande....ah ah ah ah ......fino al secondo tentativo dove ovviamente non sono riuscito a ripetere la performance e sono ritornato nel mio mondo antico...ah ah ah ...

Comunque quando ti riesce una manovra fatta bene è una goduria pazzesca.

Ricapitolando, bisogna lavorare sull'esempio 1° di Diego
C'è un modo, una tecnica per far battere la ruota nel punto giusto che si vuole ? Ci arrivate lenti quasi fermi o lanciati ?



lenti quasi fermi, se no rimbalzi indietro (chiaramente parlando di ostacoli a 90°)
trialista vintage
Bravino
Bravino
 
Messaggi: 476
Iscritto il: 23/06/2014, 16:56
Moto: BETA FACTORY 2017
motoclub: valtellina
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda davidelba » 13/04/2017, 10:40

trialista vintage ha scritto:lenti quasi fermi, se no rimbalzi indietro (chiaramente parlando di ostacoli a 90°)


Perfetto, allora vado bene in questo modo, arrivo molto lento, pompo la forca, alzo la ruota anteriore tocco il gradino, in contemporanea stacco frizione, gas e faccio salire la ruota posteriore.....evidentemente quando sbaglio è nel punto di appoggio ruota anteriore devo appoggiarla bene e mai andare oltre e NON appoggiarla.... :---*--
Avatar utente
davidelba
Perditempo
Perditempo
 
Messaggi: 757
Iscritto il: 19/01/2016, 17:44
Moto: GG TXT 300
motoclub: Freerider
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda trialista vintage » 13/04/2017, 11:25

davidelba ha scritto:
trialista vintage ha scritto:lenti quasi fermi, se no rimbalzi indietro (chiaramente parlando di ostacoli a 90°)


Perfetto, allora vado bene in questo modo, arrivo molto lento, pompo la forca, alzo la ruota anteriore tocco il gradino, in contemporanea stacco frizione, gas e faccio salire la ruota posteriore.....evidentemente quando sbaglio è nel punto di appoggio ruota anteriore devo appoggiarla bene e mai andare oltre e NON appoggiarla.... :---*--

:x<<
trialista vintage
Bravino
Bravino
 
Messaggi: 476
Iscritto il: 23/06/2014, 16:56
Moto: BETA FACTORY 2017
motoclub: valtellina
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda Mone » 13/04/2017, 12:58

trialista vintage ha scritto:
Mone ha scritto:Indipendentemente dall'altezza dell'ostacolo è buona cosa far battere la ruota anteriore sul gradino, questo non ti farà arrivare di piastra sugli ostacoli "medi", poi come diceva sempre il grande Bosis più l'ostacolo è alto e più bisogna battere in basso...


...... Mone, direi che la spiegazione è stata perfetta :Grup^^
o in alternativa tocca e porta.... Davide , L'altra opzione lasciala perdere, impenna e schiaccia il mono ovvero la staccata è complicata ,devi coordinarti con lo stacco della frizione, con lo spostamento del corpo, appenderti alla moto subito dopo, se non fai tutto per bene smonti il paracoppa e lo spigolo del muro, se guardi un qualsiasi filmato dei BOSS vedrai che è complicato, anche perchè i fenomeni usano questa tecnica solo se affrontano ostacoli "vuoti sotto" o molto alti.

:cen-cin
Immagine Immagine
Avatar utente
Mone
Pippaiolo
Pippaiolo
 
Messaggi: 251
Iscritto il: 16/11/2013, 1:13
Località: Erba (Co)
Moto: Scorpa SCF 300
motoclub: Canzo
Nazione: 1

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda davidelba » 13/04/2017, 14:36

trialista vintage ha scritto:
...... Davide , L'altra opzione lasciala perdere, impenna e schiaccia il mono ovvero la staccata è complicata ,devi coordinarti con lo stacco della frizione, con lo spostamento del corpo, appenderti alla moto subito dopo, se non fai tutto per bene smonti il paracoppa e lo spigolo del muro, se guardi un qualsiasi filmato dei BOSS vedrai che è complicato, anche perchè i fenomeni usano questa tecnica solo se affrontano ostacoli "vuoti sotto" o molto alti.


Se vedo un sasso cavo per ora lo evito ma nel caso per informazione quanto è il massimo della cavità superabile senza dover far saltare la ruota posteriore ? Metà del diametro della ruota stessa o meno ?
Avatar utente
davidelba
Perditempo
Perditempo
 
Messaggi: 757
Iscritto il: 19/01/2016, 17:44
Moto: GG TXT 300
motoclub: Freerider
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda trialista vintage » 13/04/2017, 14:41

con il tocca e porta anche sopra il metro di altezza
trialista vintage
Bravino
Bravino
 
Messaggi: 476
Iscritto il: 23/06/2014, 16:56
Moto: BETA FACTORY 2017
motoclub: valtellina
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda davidelba » 13/04/2017, 15:04

un metro di vuoto sotto ?

cazzarolaaaaaa se vedo un buco di un metro dietro front e torno a casa.....ah ah ah ah ah......

no ma dai con un metro di vuoto io mi ci infilo dentro o rimango incastrato come una tartaruga nel guscio.....
Avatar utente
davidelba
Perditempo
Perditempo
 
Messaggi: 757
Iscritto il: 19/01/2016, 17:44
Moto: GG TXT 300
motoclub: Freerider
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda Mone » 14/04/2017, 8:43

Immagine Immagine
Avatar utente
Mone
Pippaiolo
Pippaiolo
 
Messaggi: 251
Iscritto il: 16/11/2013, 1:13
Località: Erba (Co)
Moto: Scorpa SCF 300
motoclub: Canzo
Nazione: 1

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda davidelba » 14/04/2017, 9:44

Mone ha scritto:Il tocca e porta fatto ad hoc ..

https://www.facebook.com/GautieroMarco/ ... 006615848/



Esecuzione fantastica
Fatemi capire in questo video come fa la ruota posteriore ad alzarsi in quel modo........ci sarà una spiegazione tecnica :fl^-g
Avatar utente
davidelba
Perditempo
Perditempo
 
Messaggi: 757
Iscritto il: 19/01/2016, 17:44
Moto: GG TXT 300
motoclub: Freerider
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda trialista vintage » 14/04/2017, 10:19

davidelba ha scritto:
Mone ha scritto:Il tocca e porta fatto ad hoc ..

https://www.facebook.com/GautieroMarco/ ... 006615848/



Esecuzione fantastica
Fatemi capire in questo video come fa la ruota posteriore ad alzarsi in quel modo........ci sarà una spiegazione tecnica :fl^-g


MISTERO :--rofl

Strano che non è ancora intervenuto il mio amicone a spiegarci :Grup^^ che ha comunque ragione lui
trialista vintage
Bravino
Bravino
 
Messaggi: 476
Iscritto il: 23/06/2014, 16:56
Moto: BETA FACTORY 2017
motoclub: valtellina
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda davidelba » 14/04/2017, 10:50

Secondo me nessuno lo ammette ma si usano monoammortizzatori alla nitro..........

Perchè a sentire i giri del motore non sono poi tanti da dire la moto schizza via verso l'alto.......
Avatar utente
davidelba
Perditempo
Perditempo
 
Messaggi: 757
Iscritto il: 19/01/2016, 17:44
Moto: GG TXT 300
motoclub: Freerider
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda gianga » 15/04/2017, 21:40

E' l'anteriore! Il problema è sincronizzare tutta una serie di movimenti per ottenere la spinta vera l'alto...giusto "amicone"??? :bho :fl^-g
gianga
Perditempo
Perditempo
 
Messaggi: 653
Iscritto il: 13/11/2013, 16:42
Località: Palermo
Moto:
motoclub:

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda vallum » 16/04/2017, 14:37

Il problema è la differenza tra una moto di serie ed una preparata :D
vallum
Apprendista
Apprendista
 
Messaggi: 33
Iscritto il: 06/04/2016, 18:46
Moto:
motoclub: nessuno
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda Mone » 17/04/2017, 19:25

vallum ha scritto:Il problema è la differenza tra una moto di serie ed una preparata :D

Ecco, questo non c'entra assolutamente niente, penso che anche con un cinquantino si riuscirebbe a fare bene, magari non proprio uguale ma comunque un buon tocca e porta, che conta molto è innanzitutto un buon movimento corporeo sincronizzato con l'acceleratore e poi non meno importante un buon setting delle sospensioni..
P.s. Le moto di Marco nei due differenti video sono moto di serie.
Immagine Immagine
Avatar utente
Mone
Pippaiolo
Pippaiolo
 
Messaggi: 251
Iscritto il: 16/11/2013, 1:13
Località: Erba (Co)
Moto: Scorpa SCF 300
motoclub: Canzo
Nazione: 1

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda trialista vintage » 18/04/2017, 8:32

Mone ha scritto:
vallum ha scritto:Il problema è la differenza tra una moto di serie ed una preparata :D

Ecco, questo non c'entra assolutamente niente, penso che anche con un cinquantino si riuscirebbe a fare bene, magari non proprio uguale ma comunque un buon tocca e porta, che conta molto è innanzitutto un buon movimento corporeo sincronizzato con l'acceleratore e poi non meno importante un buon setting delle sospensioni..
P.s. Le moto di Marco nei due differenti video sono moto di serie.



come non essere d'accordo :Grup^^
.... siete sicuri che con una moto "preparata" diventereste tutti dei fenomeni?????? :fl^-g
trialista vintage
Bravino
Bravino
 
Messaggi: 476
Iscritto il: 23/06/2014, 16:56
Moto: BETA FACTORY 2017
motoclub: valtellina
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda trialista vintage » 18/04/2017, 8:55

gianga ha scritto:E' l'anteriore! Il problema è sincronizzare tutta una serie di movimenti per ottenere la spinta vera l'alto...giusto "amicone"??? :bho :fl^-g


gianga ha scritto:Boh dall'alto della mia incapacità direi invece che il trucco sta nell'impennare la moto il più possibile e contemporaneamente comprimere la sospensione posteriore per avere la spinta al momento dello stacco. Insomma cercare di lanciare l'anteriore sopra l'ostacolo facendosi aiutare dalla spinta del posteriore...il contatto della ruota anteriore con l'ostacolo mi pare che produca più problemi che altro al fine di "andare su"...




PRIMA DAI UNA SPIEGAZIONE SBAGLIATA , POI FAI LO SPLENDIDO AFFERMANDO CHE è UN PROBLEMA DI SINCRONIZZAZIONE... MA VA!?!?'... TUTTI PENSAVANO CHE SI POTESSE FARE TUTTO A caz*o E RIUSCIRE LO STESSO :bl^ :bl^ :bl^ :bl^
MONSIEUR DE LAPALISSE TI FA UNA PIPPA :--rofl
trialista vintage
Bravino
Bravino
 
Messaggi: 476
Iscritto il: 23/06/2014, 16:56
Moto: BETA FACTORY 2017
motoclub: valtellina
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda davidelba » 18/04/2017, 10:08

Ciao a tutti

Ho letto i vari post, non credo che sia necessaria una moto preparata per fare quello che ho descritto all'inizio di questo 3D.
Per le mie capacità e possbilità credo di avere una moto ben oltre il necessario in tutto.

Non sono riuscito a mettere in pratica i consigli in questo week end non ero in forma ma sopratutto non avevo la testa e tutto è tornato difficile.
Arrivare troppo sotto e molto lentamente quasi fermo il più della volte mi fa desistere e se ci provo arrivo sopra con poca spinta e mi fermo.
Per riuscire devo trovare un minimo di movimento, alzare, sperare di toccare bene e allora riesco a passare.
Il muretto squadrato a volte mi mette ansia e mi fa sbagliare.
Purtroppo non ho riferimenti sul campo faccio tutto da solo e quando sbaglio e non capisco dove sbaglio mi tocca fermarmi e pensare o tornare a casa. Cosi è tutto molto più difficile e non ho margine di miglioramento. Pazienza mi accontento.
Avatar utente
davidelba
Perditempo
Perditempo
 
Messaggi: 757
Iscritto il: 19/01/2016, 17:44
Moto: GG TXT 300
motoclub: Freerider
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda ciki » 18/04/2017, 21:49

Andare in giro con gente più brava di te e' il miglior allenamento.....io da solo non provo a fare nulla di più di quello che so fare bene....passaggi nuovi o muri più alti del solito solo se c'è qualcuno che mi mostra come si fa o se qualcuno sta su a prendermi....una volta ero solo e mi sono fatto male , arrivare a casa e' stata un impresa....
Comunque credo che non sia questione di moto preparate...l'unica cosa che ti porta un risultato e' continuare a provarci....non ti abbattere se un pomeriggio esci di casa convinto di aver capito tutti i consigli e torni che non e' cambiato niente....insisti e vedrai che prima o poi ti riesce....il limite lo farà il coraggio
Avatar utente
ciki
Santone
Santone
 
Messaggi: 108
Iscritto il: 16/11/2013, 19:45
Moto: montesa repsol 2015
motoclub: valsessera
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda davidelba » 19/04/2017, 9:32

ciki ha scritto:Andare in giro con gente più brava di te e' il miglior allenamento.....io da solo non provo a fare nulla di più di quello che so fare bene....


Quello che vorrebbero tutti credo ma per me è impossibile non c'è nessuno qui...
Lo stesso faccio io, nulla di più di quello che so fare e quello che so fare l'ho imparato piano piano per gradi senza mai farmi male, però c'è un limite dopo hai bisogno di aiuto.
Avatar utente
davidelba
Perditempo
Perditempo
 
Messaggi: 757
Iscritto il: 19/01/2016, 17:44
Moto: GG TXT 300
motoclub: Freerider
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggioda gianga » 20/04/2017, 7:28

trialista vintage ha scritto:PRIMA DAI UNA SPIEGAZIONE SBAGLIATA , POI FAI LO SPLENDIDO AFFERMANDO CHE è UN PROBLEMA DI SINCRONIZZAZIONE... MA VA!?!?'... TUTTI PENSAVANO CHE SI POTESSE FARE TUTTO A caz*o E RIUSCIRE LO STESSO :bl^ :bl^ :bl^ :bl^
MONSIEUR DE LAPALISSE TI FA UNA PIPPA :--rofl


Misurati il colesterolo
gianga
Perditempo
Perditempo
 
Messaggi: 653
Iscritto il: 13/11/2013, 16:42
Località: Palermo
Moto:
motoclub:

Prossimo

Torna a VARI ARGOMENTI SUL MONDO DEL TRIAL

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti