Manubrio: quale scegliere

Tutto su tutto, le novità, le discussioni, le notizie e tutto in tempo reale
Rispondi
Angy Loja
Novellino
Novellino
Messaggi: 10
Iscritto il: 08/05/2017, 14:10
Moto: O S S A tr 2013
motoclub:
Nazione: 0

Manubrio: quale scegliere

Messaggio da Angy Loja » 09/05/2017, 0:03

Ciao a tutti, facendo caso al manubrio della mia moto e quello della moto di un mio amico ho notato la differenza e cioè che, la mia moto monta un manubrio storto un po' all'insù, mentre la moto del mio amico monta un manubrio che è quasi parallelo al terreno.Quindi sono rispettivamente due posizioni di guida diverse o piu comoda l'una che l'altra, che a lungo andare, i polsi i tendini delle mani ne possono risentire......Che ne pensate a riguardo?

beppe
Pippaiolo
Pippaiolo
Messaggi: 265
Iscritto il: 14/01/2014, 11:15
Moto: gas
motoclub: superba

Re: Manubrio: quale scegliere

Messaggio da beppe » 09/05/2017, 8:06

penso che salvo casi mooolto particolari il miglior manubrio è quello montato di serie sulla moto e che bisogna imparare a stare sulla moto e a guidarla in modo che vada dove il pilota vuole e non dove vuole lei , le modifiche in questo caso sono difficili e secondo me pericolose perchè come nel caso delle pedane il manubrio modifica le misure vitali della moto

Avatar utente
pogopogo
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 756
Iscritto il: 14/11/2013, 19:01
Moto: Montesa 4RT Repsol
motoclub:
Nazione: 0
Località: Valle d'Aosta
Contatta:

Re: Manubrio: quale scegliere

Messaggio da pogopogo » 09/05/2017, 9:07

beppe ha scritto:penso che salvo casi mooolto particolari il miglior manubrio è quello montato di serie sulla moto e che bisogna imparare a stare sulla moto e a guidarla in modo che vada dove il pilota vuole e non dove vuole lei , le modifiche in questo caso sono difficili e secondo me pericolose perchè come nel caso delle pedane il manubrio modifica le misure vitali della moto
Concordo, le moto escono di fabbrica tarate per un pilota di circa 75 kg di peso e di altezza normale tra 1,70 e 1,80 m, quindi a meno che non sei 120 kg per 2 metri, cambiare le quote della ciclistica ti andrebbe solo a complicare il tutto.
Trial old style

Avatar utente
davidelba
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2016, 17:44
Moto: GG TXT 300
motoclub: Freerider
Nazione: 0

Re: Manubrio: quale scegliere

Messaggio da davidelba » 09/05/2017, 10:55

A parte le differenza tra la tua moto e quella dell'amico, hai uqlache ragione per cambiare il manubrio ?
Ti trovi male con quello che hai ? ti stanca, ti affatica velocemente ? non hai un buon controllo ?

Angy Loja
Novellino
Novellino
Messaggi: 10
Iscritto il: 08/05/2017, 14:10
Moto: O S S A tr 2013
motoclub:
Nazione: 0

Re: Manubrio: quale scegliere

Messaggio da Angy Loja » 09/05/2017, 17:06

La mia moto che è una Ossa 2013, si porta benissimo! Solo che ha questo manubrio che mi affatica un po' i tendini....
Sarà il fatto che non avevo più la moto da trial da 5 anni ?
Oppure perché ho più di 40anni?
Premetto che sono un tipo che fa sempre attività fisica, mtb, palestra, enduro e adesso ho comprato di nuovo la moto da trial.
Ma al di là di questo, secondo me stare appoggiati su un manubrio che non è parallelo o quasi al terreno...ma è un po' all'insù, inevitabilmente, le mani rispetto alle braccia non stanno in posizione diritta e di conseguenza i tendini delle mani lavorano in modo scorretto! Ovviamente 20 anni fa non facevo caso alla forma del manubrio

Avatar utente
pogopogo
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 756
Iscritto il: 14/11/2013, 19:01
Moto: Montesa 4RT Repsol
motoclub:
Nazione: 0
Località: Valle d'Aosta
Contatta:

Re: Manubrio: quale scegliere

Messaggio da pogopogo » 09/05/2017, 17:30

Angy Loja ha scritto:La mia moto che è una o---- 2013, si porta benissimo! Solo che ha questo manubrio che mi affatica un po' i tendini....
Sarà il fatto che non avevo più la moto da trial da 5 anni ?
Oppure perché ho più di 40anni?
Premetto che sono un tipo che fa sempre attività fisica, mtb, palestra, enduro e adesso ho comprato di nuovo la moto da trial.
Ma al di là di questo, secondo me stare appoggiati su un manubrio che non è parallelo o quasi al terreno...ma è un po' all'insù, inevitabilmente, le mani rispetto alle braccia non stanno in posizione diritta e di conseguenza i tendini delle mani lavorano in modo scorretto! Ovviamente 20 anni fa non facevo caso alla forma del manubrio
...io lo cambierei con uno standard... tipo il Renthal con la piega "Toni Bou"...
Trial old style

Avatar utente
davidelba
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2016, 17:44
Moto: GG TXT 300
motoclub: Freerider
Nazione: 0

Re: Manubrio: quale scegliere

Messaggio da davidelba » 09/05/2017, 17:58

Io ho un manubrio a piega dritta, come dici tu parallelo al terreno, mi trovo bene e non mi affatica mani e braccia ho superato abbondantemente i 40 come te
Ultima modifica di davidelba il 10/05/2017, 12:20, modificato 1 volta in totale.

Angy Loja
Novellino
Novellino
Messaggi: 10
Iscritto il: 08/05/2017, 14:10
Moto: O S S A tr 2013
motoclub:
Nazione: 0

Re: Manubrio: quale scegliere

Messaggio da Angy Loja » 09/05/2017, 18:26

Ho una Ossa tr 2013 lo avevo scritto boh...
Molto soddisfatto, leggerissima e si guida molto bene. L'unica cosa devo provare a cambiare sto manubrio

sergioNMD
Artista Del Salame
Artista Del Salame
Messaggi: 198
Iscritto il: 16/10/2014, 18:45
Moto: TRS 300 R
motoclub: Triangolo Lariano
Nazione: 0

Re: Manubrio: quale scegliere

Messaggio da sergioNMD » 09/05/2017, 20:50

Una Ossa 2013? Dovrebbe montare il manubrio Domino dalla fabbrica...

montesa68
Artista Del Salame
Artista Del Salame
Messaggi: 190
Iscritto il: 14/11/2013, 18:10
Moto:
motoclub:
Località: sondrio

Re: Manubrio: quale scegliere

Messaggio da montesa68 » 10/05/2017, 21:58

Angy Loja ha scritto:Ciao a tutti, facendo caso al manubrio della mia moto e quello della moto di un mio amico ho notato la differenza e cioè che, la mia moto monta un manubrio storto un po' all'insù, mentre la moto del mio amico monta un manubrio che è quasi parallelo al terreno.Quindi sono rispettivamente due posizioni di guida diverse o piu comoda l'una che l'altra, che a lungo andare, i polsi i tendini delle mani ne possono risentire......Che ne pensate a riguardo?
Anche beta usa un manubrio con una piega simile --- io personalmente mi trovo bene prova a modificare la posizione delle leve e usa guanti della giusta misura non larghi e soprattutto fai sistemare le mazzocchi magari con un olio molto fluido di serie sono molto legnose potrebbe dipendere da quelle ciao

Leos
Santone
Santone
Messaggi: 138
Iscritto il: 16/11/2013, 16:23
Moto: Cota Repsol 2015
motoclub: MC del troelim
Nazione: 0
Località: Riva del Garda

Re: Manubrio: quale scegliere

Messaggio da Leos » 10/05/2017, 22:31

Suggerirei di regolare il ritorno della forcella, smorzandola un po stanca meno.

Avatar utente
davidelba
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2016, 17:44
Moto: GG TXT 300
motoclub: Freerider
Nazione: 0

Re: Manubrio: quale scegliere

Messaggio da davidelba » 11/05/2017, 10:08

metti una foto di questo tuo manubrio, frontale e laterale, cosi si capisce di cosa stiamo parlando.
Potrebbe essere il manubrio la causa dei tuoi fastidi ma anche no.

Avatar utente
ciki
Santone
Santone
Messaggi: 105
Iscritto il: 16/11/2013, 19:45
Moto: montesa repsol 2015
motoclub: valsessera
Nazione: 0

Re: Manubrio: quale scegliere

Messaggio da ciki » 11/05/2017, 19:46

Io uso solo il rental fatbar.....e' l'unico che non mi spacca i polsi.
Sono anni che cambio moto ma il manubrio tassativo sempre quello .

Angy Loja
Novellino
Novellino
Messaggi: 10
Iscritto il: 08/05/2017, 14:10
Moto: O S S A tr 2013
motoclub:
Nazione: 0

Re: Manubrio: quale scegliere

Messaggio da Angy Loja » 11/05/2017, 23:27

Grazie a tutti dei consigli......
Avevo gia programmato la sostituzione dell'olio della forcella perché presumo sia vecchio....e in effetti il ritorno è un po veloce! Visto che andiamo incontro alla stagione estiva, riguardo alla viscosità avevo pensato, metà 5 e metà 10.
CHE NE DITE ?
Riguardo il manubrio che monta la mia O S S A , lo montano tante altre moto. La sua forma si vede benissimo sul sito della
O S S A ITALIA, ci sono foto da tutte le angolazioni.
Sostituirò il manubrio facendo bene attenzione alla sua forma, facendo riferimento anche ai modelli che mi avete consigliato.
Di nuovo grazie a tutti

Avatar utente
davidelba
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2016, 17:44
Moto: GG TXT 300
motoclub: Freerider
Nazione: 0

Re: Manubrio: quale scegliere

Messaggio da davidelba » 12/05/2017, 9:22

Angy Loja ha scritto:Grazie a tutti dei consigli......
Avevo gia programmato la sostituzione dell'olio della forcella perché presumo sia vecchio....e in effetti il ritorno è un po veloce!
ciao

Va bene cambiare l'olio esausto ma questo è un altro discorso.
Se pensi di avere un ritorno della forcella troppo veloce, agisci sul registro del freno non sulla gradazione dell'olio.
Riguardo a che tipo di olio mettere e alla sua gradazione, consulta il manuale e attieniti a ciò che è scritto, i mix lasciali fare ai DJ o hai Barmen :D
Ho l'impressioni che troppe opinioni e consigli diversi, abbiano messo un po di confusione nella testa del nostro amico.... :lol:

montesa68
Artista Del Salame
Artista Del Salame
Messaggi: 190
Iscritto il: 14/11/2013, 18:10
Moto:
motoclub:
Località: sondrio

Re: Manubrio: quale scegliere

Messaggio da montesa68 » 12/05/2017, 13:56

Angy Loja ha scritto:Grazie a tutti dei consigli......
Avevo gia programmato la sostituzione dell'olio della forcella perché presumo sia vecchio....e in effetti il ritorno è un po veloce! Visto che andiamo incontro alla stagione estiva, riguardo alla viscosità avevo pensato, metà 5 e metà 10.
CHE NE DITE ?
Riguardo il manubrio che monta la mia O S S A , lo montano tante altre moto. La sua forma si vede benissimo sul sito della
O S S A ITALIA, ci sono foto da tutte le angolazioni.
Sostituirò il manubrio facendo bene attenzione alla sua forma, facendo riferimento anche ai modelli che mi avete consigliato.
Di nuovo grazie a tutti
Di serie 7.5w io faccio un mix motul racing 5w e 2,5

Angy Loja
Novellino
Novellino
Messaggi: 10
Iscritto il: 08/05/2017, 14:10
Moto: O S S A tr 2013
motoclub:
Nazione: 0

Re: Manubrio: quale scegliere

Messaggio da Angy Loja » 12/05/2017, 14:51

Per regolare la forcella in compressione e in estensione, c'è una vite su ogni stelo. Regolando queste 2 viti non è che cambia chissà che eh! Gia ho provato.... penso invece che sia necessario la sostituzione dell'olio. E ripeto, visto che andiamo incontro alla stagione estiva, pensavo di mettere l'olio un po più denso, almeno il ritorno anche sara un pochino piu lento. Infatti come dice montesa68, di fare un mix. Gia avevo sentito dire che sì mischiano oli di diversa viscosità per avere il funzionamento ottimale della forcella. La forcella è una Marzocchi con steli neri da 40, penso che sia la stessa che montano alcuni modelli della gasgas.

Avatar utente
davidelba
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2016, 17:44
Moto: GG TXT 300
motoclub: Freerider
Nazione: 0

Re: Manubrio: quale scegliere

Messaggio da davidelba » 12/05/2017, 15:52

Scusami non voglio insistere, poi fai quello che vuoi, ho la tua stessa forcella e quella forcella ha la fortuna di avere 3 regolazioni. precarico molla, compressione e ritorno, se agendo sui vari click a disposizione non cambia nulla, hai un problema e non sarà di certo l'olio più denso o più fluido a risolverlo, altrimenti a cosa servono 20 click di regolazione per ogni registro ?

gas gas con la marzocchi consiglia sae 5W

Ultima cosa, ti sei convinto che l'affaticamento di polsi e tendini sia dovuto all'estensione della forcella troppo rapido ?
Con tutto rispetto per chi lo ha suggerito, io credo penserei a tutto tranne che a quello a meno che non fai solo percorsi su greti di torrente con ciotoli magari anche a buona velocità ....a quel punto ti accorgeresti di avere un avantreno che balla la samba e la ruota che salta come una cavalletta......

dai retta a un bischero, manubrio originale, leve posizionate senza pieghe eccessive, troppo alte o troppo basse, regolale come meglio ti trovi controlla la rotazione del manubrio anch'essa non troppo avanzata e deve andare bene cosi.

Se hai modo allena un po gli avambracci con esercizi mirati e vai più spesso in moto, vedrai che ti abitui e guidi bene.

montesa68
Artista Del Salame
Artista Del Salame
Messaggi: 190
Iscritto il: 14/11/2013, 18:10
Moto:
motoclub:
Località: sondrio

Re: Manubrio: quale scegliere

Messaggio da montesa68 » 12/05/2017, 21:05

Non voglio insistere se si paragona una showa e una marzocchi cosi come sono di serie quest'ultima la paragono alla balestra di un motocarro -io oltre a farle sistemare da chi lo sa fare ho optato per un olio molto fluido e cosi vanno molto meglio , poi ognuno ha le sue sensazioni di guida ciao :mrgreen:

Angy Loja
Novellino
Novellino
Messaggi: 10
Iscritto il: 08/05/2017, 14:10
Moto: O S S A tr 2013
motoclub:
Nazione: 0

Re: Manubrio: quale scegliere

Messaggio da Angy Loja » 13/05/2017, 9:15

Ok....grazie a tutti per i vostri consigli! Poi vi farò sapere......

Avatar utente
davidelba
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2016, 17:44
Moto: GG TXT 300
motoclub: Freerider
Nazione: 0

Re: Manubrio: quale scegliere

Messaggio da davidelba » 15/05/2017, 11:54

montesa68 ha scritto:Non voglio insistere se si paragona una showa e una marzocchi cosi come sono di serie quest'ultima la paragono alla balestra di un motocarro
Ricordo questi paragoni e critiche nell'enduro.....anche nel trial c'è la leggenda che Showa sia il BIP delle sospensioni e che tutto il resto non è paragonabile ????

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Rispondi