Problemi avviamento Beta Rev 3

Domande e risposte sui motori e sulle problematiche ad esso legate
Rispondi
southofsanity
Novellino
Novellino
Messaggi: 8
Iscritto il: 09/03/2019, 23:15
Moto: Beta rev 3
motoclub:
Nazione: 1

Problemi avviamento Beta Rev 3

Messaggio da southofsanity » 09/03/2019, 23:23

Ciao a tutti... Ho acquistato il mio primo trial usato la settimana scorsa.. dopo venti anni di moto da strada... E già mi fa incavolare... Probabilmente il mio acquisto da neofito è stato avventato... Ma spero di sistemare tutto al più presto perché la moto non va.. E già mi sta passando l entusiasmo :in>> spero in un supporto.. Anche economico se volete... :mrgreen:

Bye a presto

Avatar utente
pogopogo
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 732
Iscritto il: 14/11/2013, 19:01
Moto: Montesa 4RT Repsol
motoclub:
Nazione: 0
Località: Valle d'Aosta
Contatta:

Re: Eilà

Messaggio da pogopogo » 09/03/2019, 23:31

Ciao e benvenuto!
...cerchiamo intanto di capire che probemi ha la moto, di che anno è, o meglio, che modello (Beta Rev3, giusto?), e come mai non va... prima ci puoi salire e meglio è! :Grup^^
Trial old style

southofsanity
Novellino
Novellino
Messaggi: 8
Iscritto il: 09/03/2019, 23:15
Moto: Beta rev 3
motoclub:
Nazione: 1

Re: Eilà

Messaggio da southofsanity » 09/03/2019, 23:53

Ciao, si la moto è un beta rev 3 270 del 2007, quando sono andato a prenderla il precedente proprietario mi ha assicurato che era perfetta.. Ma si sa che lascia il tempo che trova, comunque lui l ha messa in moto al primo colpo la provo, tutto ok. La porto a casa, il giorno successivo la provo, un giretto corto 5 km circa e la moto va anche se ad un certo punto si è spenta ed ho faticato a rimetterla i moto, ma è ripartita.
Stamani vado per riprenderla non parte. Smonto la candela la scintilla c'è, provo e riprovo ma niente, ho smontato la candela 4 5 volte e l ho trovata sempre umida di benzina, magari è normale, non lo so. Provo con la aria senza aria, tiro fuori le reminiscence dei due tempi dal cassetto, faccio un po' di prove ma non ne ha voluto sapere...mannaggia la morte..

juliusgg
Santone
Santone
Messaggi: 104
Iscritto il: 27/11/2013, 9:37
Moto: o----
motoclub:

Re: Eilà

Messaggio da juliusgg » 10/03/2019, 11:05

Ciao,
rispondo anche se magari poi ci sarà la solita sequenza di chi dirà ... non è vero .. eccetera eccetera.
La Rev 3 ha un problema cronico dato dalla posizione del carburatore.
Devi seguire SCRUPOLOSAMENTE DUE REGOLE:
1) Quando la spegni devi metterla sempre in salita.
2) Quando la parcheggi devi CHIUDERE il rubinetto della benzina.
Se ti succede di parcheggiarla inavvertitamente in discesa o pianura allora dovrai coricarla in terra (non mi ricordo su che lato) e la fai (scusa il termine) "pisciare" dallo sfiato del carburatore fino a svuotare la vaschetta (ovviamente a rubinetto della miscela chiuso). Poi la rialzi e sempre a rubinetto chiuso dai delle pedalate decise. Poi riapri e parte.
Se la parcheggi in discesa o pianura ti farà così 100 volte su 100.
Poi adesso arriverà qualcuno a darti altre soluzioni. Ma facevano così tutte.
Per il resto è un OTTIMA moto.
Il fatto che trovi la candela bagnata conferma quanto ti dico. C'è un trucco per risolvere il problema praticando un foro all'interno di un condotto del Mikumi ma ... non l'ho mai fatto. Basta adottare le due regole che ti ho descritto.

johnny
Novellino
Novellino
Messaggi: 17
Iscritto il: 05/11/2018, 14:50
Moto: beta rev3
motoclub:
Nazione: 0

Re: Eilà

Messaggio da johnny » 10/03/2019, 18:05

juliusgg ha scritto:
10/03/2019, 11:05
Se ti succede di parcheggiarla inavvertitamente in discesa o pianura allora dovrai coricarla in terra (non mi ricordo su che lato) e la fai (scusa il termine) "pisciare" dallo sfiato del carburatore fino a svuotare la vaschetta (ovviamente a rubinetto della miscela chiuso). Poi la rialzi e sempre a rubinetto chiuso dai delle pedalate decise. Poi riapri e parte.
Se la parcheggi in discesa o pianura ti farà così 100 volte su 100.
Poi adesso arriverà qualcuno a darti altre soluzioni. Ma facevano così tutte.
Per il resto è un OTTIMA moto.
Il fatto che trovi la candela bagnata conferma quanto ti dico. C'è un trucco per risolvere il problema praticando un foro all'interno di un condotto del Mikumi ma ... non l'ho mai fatto. Basta adottare le due regole che ti ho descritto.
Scusa ma per quale motivo, se il carburatore piscia dal troppopieno, questo dovrebbe essere un problema per l'avviamento?
Se la benzina esce dal carburatore (e poi magari viene sifonata via dalla cattiva disposizione dei tubi, ma questo è un altro problema...) in ogni caso questa va a finire per terra, mica dentro il motore! Se ti finisse in camera di manovella, il carburatore dovrebbe avere i galleggianti incastrati (o lo spillo conico completamente secco) e il troppopieno bloccato, ma allora non riusciresti neanche ad abbassare la pedalina e se proprio insisti potresti pure rompere per blocco idraulico.

Io ho una rev3 250 del 2004 (oltre a diverse altre moto a 2 tempi), col famigerato mikuni vm26 (famigerato solo se non sai regolare il livello della benzina). La parcheggio in discesa, storta, perfettamente in piano e una volta l'ho anche parcheggiata sottosopra :--rofl e non ha mai avuto problemi di avviamento a causa del carburatore (l'accensione invece, è un altra storia :--rofl ).

Per eliminare o ridurre praticamente a zero il problema della benzina che esce dal troppopieno basta regolare correttamente il livello in vaschetta (e naturalmente verificare che lo spillo conico faccia tenuta e il tutti i passaggi aria/benzina del carburatore siano liberi e puliti). E' una cosa piuttosto semplice ed empirica, e si dovrebbe imparare la prima volta che si smonta un carburatore (a me l'ha insegnato a 14 anni il meccanico del paese e da allora ho pulito centinaia di volte i miei carburatori senza problemi). Se il livello è corretto, anche se il carburatore è un po' inclinato, non perde benzina dal troppopieno. Se il livello è troppo alto, allora perderà sempre, non solo quando la spegni, ma anche mentre vai in giro...

Comunque, nel caso del nostro amico, il problema dell'avviamento potrebbe essere dovuto ad una errata regolazione del carburatore o semplicemente dal fatto che questo è sporco: cosa che capita abbastanza di frequente dopo il primo giro, perchè il precedente proprietario aveva magari lasciato la moto ferma a lungo (e magari si era dimenticato di tante altre cose da fare, visto che voleva venderla)
Io ti consiglio di partire dal carburatore: smonta, pulisci tutto, controlla che i getti siano quelli di serie e regola il livello. Appena ho un attimo faccio un breve video, visto che ho il mikuni proprio qui davanti...

juliusgg
Santone
Santone
Messaggi: 104
Iscritto il: 27/11/2013, 9:37
Moto: o----
motoclub:

Re: Eilà

Messaggio da juliusgg » 11/03/2019, 19:39

johnny ha scritto:
10/03/2019, 18:05
juliusgg ha scritto:
10/03/2019, 11:05
Se ti succede di parcheggiarla inavvertitamente in discesa o pianura allora dovrai coricarla in terra (non mi ricordo su che lato) e la fai (scusa il termine) "pisciare" dallo sfiato del carburatore fino a svuotare la vaschetta (ovviamente a rubinetto della miscela chiuso). Poi la rialzi e sempre a rubinetto chiuso dai delle pedalate decise. Poi riapri e parte.
Se la parcheggi in discesa o pianura ti farà così 100 volte su 100.
Poi adesso arriverà qualcuno a darti altre soluzioni. Ma facevano così tutte.
Per il resto è un OTTIMA moto.
Il fatto che trovi la candela bagnata conferma quanto ti dico. C'è un trucco per risolvere il problema praticando un foro all'interno di un condotto del Mikumi ma ... non l'ho mai fatto. Basta adottare le due regole che ti ho descritto.
Scusa ma per quale motivo, se il carburatore piscia dal troppopieno, questo dovrebbe essere un problema per l'avviamento?
Se la benzina esce dal carburatore (e poi magari viene sifonata via dalla cattiva disposizione dei tubi, ma questo è un altro problema...) in ogni caso questa va a finire per terra, mica dentro il motore! Se ti finisse in camera di manovella, il carburatore dovrebbe avere i galleggianti incastrati (o lo spillo conico completamente secco) e il troppopieno bloccato, ma allora non riusciresti neanche ad abbassare la pedalina e se proprio insisti potresti pure rompere per blocco idraulico.

Io ho una rev3 250 del 2004 (oltre a diverse altre moto a 2 tempi), col famigerato mikuni vm26 (famigerato solo se non sai regolare il livello della benzina). La parcheggio in discesa, storta, perfettamente in piano e una volta l'ho anche parcheggiata sottosopra :--rofl e non ha mai avuto problemi di avviamento a causa del carburatore (l'accensione invece, è un altra storia :--rofl ).

Per eliminare o ridurre praticamente a zero il problema della benzina che esce dal troppopieno basta regolare correttamente il livello in vaschetta (e naturalmente verificare che lo spillo conico faccia tenuta e il tutti i passaggi aria/benzina del carburatore siano liberi e puliti). E' una cosa piuttosto semplice ed empirica, e si dovrebbe imparare la prima volta che si smonta un carburatore (a me l'ha insegnato a 14 anni il meccanico del paese e da allora ho pulito centinaia di volte i miei carburatori senza problemi). Se il livello è corretto, anche se il carburatore è un po' inclinato, non perde benzina dal troppopieno. Se il livello è troppo alto, allora perderà sempre, non solo quando la spegni, ma anche mentre vai in giro...

Comunque, nel caso del nostro amico, il problema dell'avviamento potrebbe essere dovuto ad una errata regolazione del carburatore o semplicemente dal fatto che questo è sporco: cosa che capita abbastanza di frequente dopo il primo giro, perchè il precedente proprietario aveva magari lasciato la moto ferma a lungo (e magari si era dimenticato di tante altre cose da fare, visto che voleva venderla)
Io ti consiglio di partire dal carburatore: smonta, pulisci tutto, controlla che i getti siano quelli di serie e regola il livello. Appena ho un attimo faccio un breve video, visto che ho il mikuni proprio qui davanti...
EVIDENTEMENTE AVEVO UN'ALTRA REV 3 ED EVIDENTEMENTE STA COSA DI METTERLA PER TERRA E SVUOTARLA CHE HO FATTO ALMENO 50 VOLTE ME LA SONO SOGNATA.
(e comunque l'avevo scritto nella prima frase della mia risposta).
:fl^-g

southofsanity
Novellino
Novellino
Messaggi: 8
Iscritto il: 09/03/2019, 23:15
Moto: Beta rev 3
motoclub:
Nazione: 1

Re: Eilà

Messaggio da southofsanity » 11/03/2019, 20:07

Grazie mille a tutti per le info, in effetti di benzina ne perde un fottio.. Stavo valutando di cambiare il carburatore da mototekna come letto in vari forum, che ne dà di pretarati. Johnny se mi mandi un link dove reperire le regolazioni del carburatore mi risparmio diversi eurozzi. Comunque come prima cosa cambio candela pulizia e regolazione carburatore.. Poi posterò nel forum adatto gli sviluppi... Grazie ancora a tutti..

johnny
Novellino
Novellino
Messaggi: 17
Iscritto il: 05/11/2018, 14:50
Moto: beta rev3
motoclub:
Nazione: 0

Re: Eilà

Messaggio da johnny » 13/03/2019, 11:30

juliusgg ha scritto:
11/03/2019, 19:39
EVIDENTEMENTE AVEVO UN'ALTRA REV 3 ED EVIDENTEMENTE STA COSA DI METTERLA PER TERRA E SVUOTARLA CHE HO FATTO ALMENO 50 VOLTE ME LA SONO SOGNATA.
(e comunque l'avevo scritto nella prima frase della mia risposta).
:fl^-g
E' inutile che urli, il fatto che tu scriva che "arriverà sicuramente qualcuno a dirti che non è vero" mi fa sospettare che tu non sia affatto sicuro di quello che stai dicendo, nè che tu abbia esperienza diretta di queste cose e soprattutto che non abbia capito il funzionamento del carburatore e del perchè un fenomeno si manifesta.
Non è magia, è meccanica.
Il fatto che tu dica che hai fatto 50 volte questa cosa di inclinare la moto per svuotare la vaschetta senza chiederti il perchè, come fosse un rito vodoo, fa poi anche abbastanza ridere...

Il problema di avviamento che descrivi (candela bagnata, motore pieno di benzina) è il classico segno di ingolfamento, cosa che accade quando c'è troppa benzina (o troppa poca aria) e questa non riesce ad accendersi. Questa cosa può essere legata a più motivi, ma fondamentalmente all'accensione e/o alla carburazione. Se l'accensione è debole o non funziona proprio (magari anche a causa della candela) la miscela non si accende e a forza di tentativi nel cilindro si accumula troppa benzina incombusta che poi finisce per uscire dallo scarico con il caratteristico odore di benzina. Se il problema è del carburatore, perchè magari lo spillo conico non tiene più o il galleggiante è bloccato o regolato male e il livello del carburante in vaschetta è troppo alto (o il getto del minimo è troppo grosso, o c'è un problema sul circuito dello starter, ecc...) allora entra comunque troppa benzina. Se in queste condizioni manca accensione per un paio di spedalate la candela si può bagnare eccessivamente e rendere difficoltosa la formazione della scintilla, con conseguente ingolfamento.

Questi sono problemi evitabili (senza formule magiche o riti vodoo) verificando che l'accensione e il carburatore funzionino (tenuta dello spillo, movimento dei galleggianti in vaschetta, circuito starter) e regolandolo correttamente (getti massimo, minimo, starter corretti).

Il problema della benzina che viene buttata fuori dal carburatore (dal troppopieno, cioè dal tubetto sotto la vaschetta) è legato ad uno solo di questi problemi, cioè al livello del carburante in vaschetta. Questo va regolato in modo che sia non troppo alto da uscire dal carburatore, ma non troppo basso da creare problemi di alimentazione in discesa o in salita (quando il carburatore è molto inclinato).

Anche la mia, appena presa, sputava fuori un sacco di benzina, ma è bastato abbassare leggermente il livello per curare quasi completamente il problema senza avere grane alle inclinazioni più spinte. E' chiaro che la condizione peggiore è quella della discesa (perchè il carburatore è già inclinato in avanti) e quindi la moto va provata in discesa e, se tende a spegnersi facilmente, bisogna alzare un po' il livello.
Si può anche modificare un po' il punto di prelievo del troppopieno, ma ho visto che non è così indispensabile. Un altra modifica migliorativa è avere il tappo inferiore della vaschetta più profondo, così ci stà un po' più di benzina per coprire i momenti in cui sei più inclinato.

Se la tua rev aveva difficoltà di avviamento in certe condizioni, è facile che i problemi fossero più di uno contemporaneamente, magari accensione debole, carburazione sbagliata (la moto è un po' grassa di serie), spillo conico che non tiene, galleggiante che non scorre bene (i primi mikuni vm26 avevano i galleggianti che scorrono su guide verticali e non imperniati direttamente sul fianco, come quelli attuali),livello mai regolato (non credo che nessuno se ne preoccupasse in fabbrica) ecc...

Video a breve.

Rispondi