Domanda "pseudo meccanica"

Domande e risposte sui motori e sulle problematiche ad esso legate
Rispondi
Avatar utente
halox
Novellino
Novellino
Messaggi: 19
Iscritto il: 25/03/2014, 16:27
Moto: REV, R6, GPZ, Hornet
motoclub:
Località: Morcino di Romagna (Misano Circuit)

Domanda "pseudo meccanica"

Messaggio da halox » 05/11/2020, 17:03

Ciao, scusate la domanda "stupida" ma.....
Sono ancora alle prese con il mio "vecchierrimo" REV3 in fase di RI-restauro, ma il blocco motore (carter ingranaggi cambio) è di alluminio, ferro battuto, ghisa, o altro materiale?
La domanda nasce dal fatto che dopo aver separato il motore da telaio mi sono accorto della presenza di ruggine superficiale sotto al carter....
Altra domanda, il carter in questione è verniciato di fabbrica o/e, c'è un motivo per l'eventiale verniciatura ?

Grazie in anticipo per le votre gentili delucidazioni.

webmaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 668
Iscritto il: 12/11/2013, 22:42
Moto: Montesa 4RT Repsol
motoclub: Canzo
Località: Lurago d'Erba (Co)
Contatta:

Re: Domanda "pseudo meccanica"

Messaggio da webmaster » 06/11/2020, 12:56

risulta che sia di alluminio, o al limite alcuni in magnesio. la ruggine arriva da altro non certo dai carter.
webmaster del forum
Immagine

francesco71
Novellino
Novellino
Messaggi: 7
Iscritto il: 13/02/2020, 15:51
Moto: scorpa sr280
motoclub:
Nazione: 1
Località: Milano / Piazzatorre

Re: Domanda "pseudo meccanica"

Messaggio da francesco71 » 06/11/2020, 13:20

Ciao, tempo fa avevo un REV, acquistato usato. Poco dopo l'acquisto mi ero accorto (ORRIBILE!!!) che la vernice del carter (in Alluminio) era un po' bollata e toccandola era venuta via praticamente tutta.
Non so se fosse una vernice applicata dal precedente proprietario o se fosse originale.
Ad ogni modo dopo una bella ripulita col classico "demelino" ho applicato primer per Alu +vernice bicomponete e protettivo.

Tempo dopo ho cambiato moto, che è stata presa da un amico, che a distanza di 2 anni gira con il suo bel carter ancora pari al nuovo.

Io credo la venice si sia alzata a causa di pulizia con prodotti troppo aggressivi, alta pressione.
Ad ogni modo l'alluminio nn arrugginisce, come già indicavano, si forma sopra una patina e...la sporcizia.

Il rev è a mio personal parere ancora una bella moto e merita di essere rimessa a porto!
(P.S:ora ho Scorpa, ne sono estremamente felice, soprattuto perchè è una moto facilissima per un imbranato come me, ma vorrei regalarmi una EVO nuova.................. :*->^ )

ciao ciao

Avatar utente
halox
Novellino
Novellino
Messaggi: 19
Iscritto il: 25/03/2014, 16:27
Moto: REV, R6, GPZ, Hornet
motoclub:
Località: Morcino di Romagna (Misano Circuit)

Re: Domanda "pseudo meccanica"

Messaggio da halox » 06/11/2020, 17:18

Grazie per le risposte, dunque oltre che meccanico mi toccherà anche mettere il cappellino da verniciatore.....
Ma è proprio necessario "riverniciare il carter" con primer, bicomponente etc o è possibile una più semplice "bombolettata" di vernice per marmitte?

francesco71
Novellino
Novellino
Messaggi: 7
Iscritto il: 13/02/2020, 15:51
Moto: scorpa sr280
motoclub:
Nazione: 1
Località: Milano / Piazzatorre

Re: Domanda "pseudo meccanica"

Messaggio da francesco71 » 06/11/2020, 17:48

beh..dipende senz'altro dal risultato che vuoi ottenere. Credo la vernice per alte temperature aggrappi, però si graffierà e rovinerà più facilmente rispetto a vernici epossidiche su cui metti anche il trasparente protettivo.
Va detto, comunque, che online trovi società che producono vernici e te le spediscono nelle quantità a te necessarie, ad un costo di 2 bombolette di vernice ad alta tempertura....


ciao ciao

Avatar utente
pogopogo
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 756
Iscritto il: 14/11/2013, 19:01
Moto: Montesa 4RT Repsol
motoclub:
Nazione: 0
Località: Valle d'Aosta
Contatta:

Re: Domanda "pseudo meccanica"

Messaggio da pogopogo » 06/11/2020, 19:37

...un ottimo risultato lo ottieni con: primer catalizzato bicomponente, colore metallizzato (di solito sono dei grigi non chiarissimi, per il carter del 4Rt ho usato un grigio medio delle auto Suzuki), e trasparente sempre bicomponente. Si trovano anche in bombolette piccole a costi accettabili, ma se hai un amico carrozziere... più che altro è la preparazione e una buona dose di calma e manualità. Lascia stare le vernici per le alte temperature: i carter non arrivano a valori elevati come un collettore di scarico, e sono ottime quelle catalizzate da auto...
[url=https://postimg.cc/pmrG6m2L]Immagine[/url]
Trial old style

Avatar utente
halox
Novellino
Novellino
Messaggi: 19
Iscritto il: 25/03/2014, 16:27
Moto: REV, R6, GPZ, Hornet
motoclub:
Località: Morcino di Romagna (Misano Circuit)

Re: Domanda "pseudo meccanica"

Messaggio da halox » 13/11/2020, 8:20

Al dunque, ho smontato tutto, gruppo termico, carter, cambio, giusto per un pochino di manutenzione "ordinaria" sostituendo quanto sotto:
-cuscinetti di banco (ne aveva bisogno)
-tutti, ma proprio tutti, i paraoli
-alberino, girante e cuscinetti pompa acqua
-tamburo centrale frizione per crepa su un perno guida molla (non so come sia successo ma è successo...
-riduzione giochi
Poi mi sono imbattuto in un problemino inerente la leva arresta marce che dovrebbe dare il classico problema del cambio poco preciso e della difficoltà di trovare la folle.....
Ho voluto "osare"..... i carter sono stati sverniciati, solo esternamente, e ri-verniciati con la classica bomboletta per marmitte trovata al brico e, secondo le istruzioni riportate sulla stessa, gli stessi son stati "cotti" in forno ventilato per 2 ore circa, con sommo gaudio della moglie :in>> , daltronde l'ho abbituata bene, ha avuto un motore R6 per 2 mesi su un bancone in cucina :--rofl
Il lavoro è venuto bene, la vernice sembra reggere bene ai test di urti e graffi, non si segna facilmente,anzi, ed ha creato una membrana protettiva dura, senza utilizzo di fondi e/o aggrappamnti vari, un bel nero opaco classico da marmitta.
Ora non resta che rimontare il tutto e testarne la durata nel tempo ma ho buone speranze.....
[url=https://postimg.cc/jCk3StGr]Immagine[/url]

Avatar utente
pogopogo
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 756
Iscritto il: 14/11/2013, 19:01
Moto: Montesa 4RT Repsol
motoclub:
Nazione: 0
Località: Valle d'Aosta
Contatta:

Re: Domanda "pseudo meccanica"

Messaggio da pogopogo » 13/11/2020, 20:31

....dimenticavo, le vernici ad alta temperatura, solitamente, non reggono la benzina.. fai una prova in un punto nascosto, per esserne sicuro. Se viene via, fai attenzione ai rifornimenti o quando cadi, che dagli sfilati non esca la benzina e ci vada sopra..
Trial old style

Avatar utente
halox
Novellino
Novellino
Messaggi: 19
Iscritto il: 25/03/2014, 16:27
Moto: REV, R6, GPZ, Hornet
motoclub:
Località: Morcino di Romagna (Misano Circuit)

Re: Domanda "pseudo meccanica"

Messaggio da halox » 14/11/2020, 18:53

Testato anche con la benza (pulizia di fino....), sembra reggerla, poi nella vita non si sa mai, magari domani mattina mi sveglio e trovo il carter completamente sciolto o la vernice che gocciola a terra :bho ...vedremo con il tempo.

Avatar utente
pogopogo
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 756
Iscritto il: 14/11/2013, 19:01
Moto: Montesa 4RT Repsol
motoclub:
Nazione: 0
Località: Valle d'Aosta
Contatta:

Re: Domanda "pseudo meccanica"

Messaggio da pogopogo » 15/11/2020, 19:23

È venuto veramente bene, probabilmente facendo una cottura come si deve nel forno, fa si che la resistenza aumenti non di poco. Bel lavoro.
Trial old style

Avatar utente
halox
Novellino
Novellino
Messaggi: 19
Iscritto il: 25/03/2014, 16:27
Moto: REV, R6, GPZ, Hornet
motoclub:
Località: Morcino di Romagna (Misano Circuit)

Re: Domanda "pseudo meccanica"

Messaggio da halox » 20/11/2020, 13:34

Secondo indicazione del produttore, forno ventilato a 160* per 2 ore, e, come dicevano le nonne, ogni tanto infila uno stuzzicadente per vedere se la torta dentro è ancora umida o meno :D .
Io per non cuocere troppo ho fatto 120* ventilato per 2 ore e mezza ( con la moglie che URLAVA e IMPRECAVA :--rofl ).....anche se l'alluminio fonde intorno a 660* ho preferito evitare alzare troppo la temperatura.
E' anche vero che quando si cambiano i cuscinetti di banco, le temperature per sfilare i vecchi ed inserire i nuovi, son ben superiori.

Rispondi