Ostacolo basso vs ostacolo alto

Tutto su tutto, le novità, le discussioni, le notizie e tutto in tempo reale
trialista vintage
Bravino
Bravino
Messaggi: 458
Iscritto il: 23/06/2014, 16:56
Moto: BETA FACTORY 2017
motoclub: valtellina

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da trialista vintage » 20/04/2017, 8:49

:^^-B
gianga ha scritto:
trialista vintage ha scritto: PRIMA DAI UNA SPIEGAZIONE SBAGLIATA , POI FAI LO SPLENDIDO AFFERMANDO CHE è UN PROBLEMA DI SINCRONIZZAZIONE... MA VA!?!?'... TUTTI PENSAVANO CHE SI POTESSE FARE TUTTO A caz*o E RIUSCIRE LO STESSO :bl^ :bl^ :bl^ :bl^
MONSIEUR DE LAPALISSE TI FA UNA PIPPA :--rofl
Misurati il colesterolo

Avatar utente
davidelba
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2016, 17:44
Moto: GG TXT 300
motoclub: Freerider
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da davidelba » 20/04/2017, 10:50

gianga ha scritto:
trialista vintage ha scritto: PRIMA DAI UNA SPIEGAZIONE SBAGLIATA , POI FAI LO SPLENDIDO AFFERMANDO CHE è UN PROBLEMA DI SINCRONIZZAZIONE... MA VA!?!?'... TUTTI PENSAVANO CHE SI POTESSE FARE TUTTO A caz*o E RIUSCIRE LO STESSO :bl^ :bl^ :bl^ :bl^
MONSIEUR DE LAPALISSE TI FA UNA PIPPA :--rofl
Misurati il colesterolo

:--rofl :--rofl :--rofl


certo che voi due siete fantastici.......

Eterno antagonismo tra nord e sud :offt^-

:Grup^^

Flavio 81
Belloccio
Belloccio
Messaggi: 82
Iscritto il: 03/11/2014, 16:42
Moto: TRS 300 RR
motoclub:
Località: Lago di como

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da Flavio 81 » 20/04/2017, 11:05

Attento Davide, potresti scatenare una rissa :D :D :D
Cerca di imparare in fretta :--rofl

trialista vintage
Bravino
Bravino
Messaggi: 458
Iscritto il: 23/06/2014, 16:56
Moto: BETA FACTORY 2017
motoclub: valtellina

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da trialista vintage » 20/04/2017, 11:16

davidelba ha scritto:
gianga ha scritto:
trialista vintage ha scritto: PRIMA DAI UNA SPIEGAZIONE SBAGLIATA , POI FAI LO SPLENDIDO AFFERMANDO CHE è UN PROBLEMA DI SINCRONIZZAZIONE... MA VA!?!?'... TUTTI PENSAVANO CHE SI POTESSE FARE TUTTO A caz*o E RIUSCIRE LO STESSO :bl^ :bl^ :bl^ :bl^
MONSIEUR DE LAPALISSE TI FA UNA PIPPA :--rofl
Misurati il colesterolo

:--rofl :--rofl :--rofl


certo che voi due siete fantastici.......

Eterno antagonismo tra nord e sud :offt^-



:Grup^^

NON è ANTAGONISMO NORD-SUD.... MA TRA CHI CAPISCE (ALMENO UN PO') E CHI SPARA A CAPOCCHIA :--rofl (CHIARAMENTE RIFERITO AL TRIAL)

:Grup^^

gianga
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 637
Iscritto il: 13/11/2013, 16:42
Moto:
motoclub:
Località: Palermo

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da gianga » 20/04/2017, 23:21

Ragazzi domenica gara! State sintonizzati... :Grup^^ :x<<

P.s. Vintage ti voglio bene! :cen-cin

Avatar utente
cassio
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 628
Iscritto il: 13/11/2013, 15:10
Moto: peugeot gl10
motoclub: Bergamo Tz trial
Nazione: 7
Località: potalajula
Contatta:

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da cassio » 20/04/2017, 23:44

a parte che tra uno e l'altro dovete farvi una flebo di gerontovital prima di andare in gara...
pero' ha ragione vintage... la tecnica è come ha descritto mone è metterla in pratica che è dura
califfo della quinta valvola©
Immagine
第五弁のカリフ® www.tztrial.it cassio®

trialista vintage
Bravino
Bravino
Messaggi: 458
Iscritto il: 23/06/2014, 16:56
Moto: BETA FACTORY 2017
motoclub: valtellina

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da trialista vintage » 21/04/2017, 7:29

gianga ha scritto:Ragazzi domenica gara! State sintonizzati... :Grup^^ :x<<

P.s. Vintage ti voglio bene! :cen-cin
:Grup^^
mi raccomando, facci sapere il risultato :Grup^^ :Grup^^ :Grup^^ :Grup^^ :Grup^^

trialista vintage
Bravino
Bravino
Messaggi: 458
Iscritto il: 23/06/2014, 16:56
Moto: BETA FACTORY 2017
motoclub: valtellina

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da trialista vintage » 21/04/2017, 7:32

cassio ha scritto:a parte che tra uno e l'altro dovete farvi una flebo di gerontovital prima di andare in gara...
pero' ha ragione vintage... la tecnica è come ha descritto mone è metterla in pratica che è dura
dovrei filmare piccolo lurch che è un MAGO del tocca e porta

Avatar utente
davidelba
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2016, 17:44
Moto: GG TXT 300
motoclub: Freerider
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da davidelba » 21/04/2017, 9:20

trialista vintage ha scritto:
cassio ha scritto:a parte che tra uno e l'altro dovete farvi una flebo di gerontovital prima di andare in gara...
pero' ha ragione vintage... la tecnica è come ha descritto mone è metterla in pratica che è dura
dovrei filmare piccolo lurch che è un MAGO del tocca e porta
Sarebbe molto utile grazie :x<<

trialista vintage
Bravino
Bravino
Messaggi: 458
Iscritto il: 23/06/2014, 16:56
Moto: BETA FACTORY 2017
motoclub: valtellina

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da trialista vintage » 21/04/2017, 11:19

gianga ha scritto:Ragazzi domenica gara! State sintonizzati... :Grup^^ :x<<

P.s. Vintage ti voglio bene! :cen-cin
MA VAI A FARE IL TCS A POLCANTO? :Grup^^

trialista vintage
Bravino
Bravino
Messaggi: 458
Iscritto il: 23/06/2014, 16:56
Moto: BETA FACTORY 2017
motoclub: valtellina

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da trialista vintage » 21/04/2017, 11:25

davidelba ha scritto:
trialista vintage ha scritto:
cassio ha scritto:a parte che tra uno e l'altro dovete farvi una flebo di gerontovital prima di andare in gara...
pero' ha ragione vintage... la tecnica è come ha descritto mone è metterla in pratica che è dura
dovrei filmare piccolo lurch che è un MAGO del tocca e porta
Sarebbe molto utile grazie :x<<
lO SO MA PICCOLO LURCH è SELVATICO COME IL "DAHU", NON è MICA SEMPLICE FILMARLO

gianga
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 637
Iscritto il: 13/11/2013, 16:42
Moto:
motoclub:
Località: Palermo

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da gianga » 21/04/2017, 15:31

trialista vintage ha scritto:
gianga ha scritto:Ragazzi domenica gara! State sintonizzati... :Grup^^ :x<<

P.s. Vintage ti voglio bene! :cen-cin
MA VAI A FARE IL TCS A POLCANTO? :Grup^^
No no, in Sicilia si sta rilanciando il trial ed è nato un campionato con i tre percorsi più semplici, nero, bianco e giallo. Dovrebbero essere 5 o 6 prove, domenica prossima c'è la seconda. Zona pendici dell'Etna :Grup^^

Avatar utente
cassio
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 628
Iscritto il: 13/11/2013, 15:10
Moto: peugeot gl10
motoclub: Bergamo Tz trial
Nazione: 7
Località: potalajula
Contatta:

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da cassio » 21/04/2017, 17:39

il problema del piccolo lurch è che se non va la moto si nasconde in montagna e scende solo con la luna piena, non fosse stato un licantropo sarebbe stato un fior di pilota
mica come mansueto o quell'altro rottame li in valle :--rofl :--rofl :--rofl
califfo della quinta valvola©
Immagine
第五弁のカリフ® www.tztrial.it cassio®

gianga
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 637
Iscritto il: 13/11/2013, 16:42
Moto:
motoclub:
Località: Palermo

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da gianga » 24/04/2017, 14:46

trialista vintage ha scritto:
gianga ha scritto:Ragazzi domenica gara! State sintonizzati... :Grup^^ :x<<

P.s. Vintage ti voglio bene! :cen-cin
:Grup^^
mi raccomando, facci sapere il risultato :Grup^^ :Grup^^ :Grup^^ :Grup^^ :Grup^^
Ogni promessa e' debito... :bho
Non è andata bene, non si può prendere la moto con cadenza mensile o peggio...considerato che correvo nei bianchi, alla fine del primo giro con 11 penalità avrei preso la via di casa senza nemmeno consegnare il cartellino. Non stavo in piedi e non ero ubriaco anche perché non bevo...poi, con l'uso ho iniziato ad ingranare, secondo giro a tre e ultimo giro, udite udite, a uno come i top rider :Grup^^
C'è da lavorare e parecchio... :--rofl :--rofl :--rofl

Avatar utente
pogopogo
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 756
Iscritto il: 14/11/2013, 19:01
Moto: Montesa 4RT Repsol
motoclub:
Nazione: 0
Località: Valle d'Aosta
Contatta:

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da pogopogo » 24/04/2017, 22:03

Boh, a questo punto posso anche dire la mia: io arrivo al gradino, muretto o pietra.. insomma quello che è, impenno l'anteriore poco sopra l'altezza dell'ostacolo, carico il posteriore e mi butto avanti appena prima di saltarci sopra, non prima di aver pregato unna moltitudine di Santi, Arcangeli e Cherubini di farmi salire senza farmi accoppare dall'ostacolo stesso... di solito funziona, indipendentemente dal sag dinamico, dalla cavitazione del mono o da tutte le seg mentali sul mezzo che si usa...
Trial old style

Avatar utente
Mone
Pippaiolo
Pippaiolo
Messaggi: 254
Iscritto il: 16/11/2013, 1:13
Moto: Vertigo R2 300
motoclub: Canzo
Nazione: 1
Località: Erba (Co)
Contatta:

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da Mone » 24/04/2017, 22:50

pogopogo ha scritto:Boh, a questo punto posso anche dire la mia: io arrivo al gradino, muretto o pietra.. insomma quello che è, impenno l'anteriore poco sopra l'altezza dell'ostacolo, carico il posteriore e mi butto avanti appena prima di saltarci sopra, non prima di aver pregato unna moltitudine di Santi, Arcangeli e Cherubini di farmi salire senza farmi accoppare dall'ostacolo stesso... di solito funziona, indipendentemente dal sag dinamico, dalla cavitazione del mono o da tutte le seg mentali sul mezzo che si usa...
In parole povere una tecnica da manuale... :fl^-g

trialista vintage
Bravino
Bravino
Messaggi: 458
Iscritto il: 23/06/2014, 16:56
Moto: BETA FACTORY 2017
motoclub: valtellina

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da trialista vintage » 25/04/2017, 0:05

pogopogo ha scritto:Boh, a questo punto posso anche dire la mia: io arrivo al gradino, muretto o pietra.. insomma quello che è, impenno l'anteriore poco sopra l'altezza dell'ostacolo, carico il posteriore e mi butto avanti appena prima di saltarci sopra, non prima di aver pregato unna moltitudine di Santi, Arcangeli e Cherubini di farmi salire senza farmi accoppare dall'ostacolo stesso... di solito funziona, indipendentemente dal sag dinamico, dalla cavitazione del mono o da tutte le seg mentali sul mezzo che si usa...
Chissà ....probabilmente il trialista più forte che abbiamo avuto non aveva capito una cippa....Diego perdonali da lassù
Ogni commento davanti a certe puttanate diventa superfluo :fl^-g

trialista vintage
Bravino
Bravino
Messaggi: 458
Iscritto il: 23/06/2014, 16:56
Moto: BETA FACTORY 2017
motoclub: valtellina

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da trialista vintage » 25/04/2017, 0:15

gianga ha scritto:
trialista vintage ha scritto:
gianga ha scritto:Ragazzi domenica gara! State sintonizzati... :Grup^^ :x<<

P.s. Vintage ti voglio bene! :cen-cin
:Grup^^
mi raccomando, facci sapere il risultato :Grup^^ :Grup^^ :Grup^^ :Grup^^ :Grup^^
Ogni promessa e' debito... :bho
Non è andata bene, non si può prendere la moto con cadenza mensile o peggio...considerato che correvo nei bianchi, alla fine del primo giro con 11 penalità avrei preso la via di casa senza nemmeno consegnare il cartellino. Non stavo in piedi e non ero ubriaco anche perché non bevo...poi, con l'uso ho iniziato ad ingranare, secondo giro a tre e ultimo giro, udite udite, a uno come i top rider :Grup^^
C'è da lavorare e parecchio... :--rofl :--rofl :--rofl
BrAvo le gare sì finiscono e si accetta il risultato....anche se ci si piazza merdesimo
:Grup^^
Il ritiro ti avrebbe esposto al pubblico ludibrio

Avatar utente
pogopogo
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 756
Iscritto il: 14/11/2013, 19:01
Moto: Montesa 4RT Repsol
motoclub:
Nazione: 0
Località: Valle d'Aosta
Contatta:

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da pogopogo » 25/04/2017, 10:07

trialista vintage ha scritto:
pogopogo ha scritto:Boh, a questo punto posso anche dire la mia: io arrivo al gradino, muretto o pietra.. insomma quello che è, impenno l'anteriore poco sopra l'altezza dell'ostacolo, carico il posteriore e mi butto avanti appena prima di saltarci sopra, non prima di aver pregato unna moltitudine di Santi, Arcangeli e Cherubini di farmi salire senza farmi accoppare dall'ostacolo stesso... di solito funziona, indipendentemente dal sag dinamico, dalla cavitazione del mono o da tutte le seg mentali sul mezzo che si usa...
Chissà ....probabilmente il trialista più forte che abbiamo avuto non aveva capito una cippa....Diego perdonali da lassù
Ogni commento davanti a certe puttanate diventa superfluo :fl^-g
..ma no! Diego ne sapeva, eccome! Sono io che, dopo anni a vedere video e libri che spiegavano come si andava con il trial, non ho mai saputo tradurre la teoria in pratica.. il problema è tutto li'. Alla fine, pur di andare in moto, ci si arrangia come si può... l'importante resta sempre divertirsi e non farsi male! :mrgreen:

(comunque la tecnica che uso io vale per ostacoli di un metro, non di più, ed è descritta meglio nel libro di Mauri di tanti anni fa... probabilmente una tecnica vecchia, ma io faccio trial all'antica)
Trial old style

trialista vintage
Bravino
Bravino
Messaggi: 458
Iscritto il: 23/06/2014, 16:56
Moto: BETA FACTORY 2017
motoclub: valtellina

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da trialista vintage » 25/04/2017, 17:03

pogopogo ha scritto:
trialista vintage ha scritto:
pogopogo ha scritto:Boh, a questo punto posso anche dire la mia: io arrivo al gradino, muretto o pietra.. insomma quello che è, impenno l'anteriore poco sopra l'altezza dell'ostacolo, carico il posteriore e mi butto avanti appena prima di saltarci sopra, non prima di aver pregato unna moltitudine di Santi, Arcangeli e Cherubini di farmi salire senza farmi accoppare dall'ostacolo stesso... di solito funziona, indipendentemente dal sag dinamico, dalla cavitazione del mono o da tutte le seg mentali sul mezzo che si usa...
Chissà ....probabilmente il trialista più forte che abbiamo avuto non aveva capito una cippa....Diego perdonali da lassù
Ogni commento davanti a certe puttanate diventa superfluo :fl^-g
..ma no! Diego ne sapeva, eccome! Sono io che, dopo anni a vedere video e libri che spiegavano come si andava con il trial, non ho mai saputo tradurre la teoria in pratica.. il problema è tutto li'. Alla fine, pur di andare in moto, ci si arrangia come si può... l'importante resta sempre divertirsi e non farsi male! :mrgreen:

(comunque la tecnica che uso io vale per ostacoli di un metro, non di più, ed è descritta meglio nel libro di Mauri di tanti anni fa... probabilmente una tecnica vecchia, ma io faccio trial all'antica)
.....più di quarant'anni di moto...38 di licenza ...quindi più' vecchia della mia tecnica la vedo dura...con la tua spiegazione con una moto senza il mono non sali nemmeno da un gradino di 50 cm, cosa vuol dire che fai trial all'antica?la tecnica di base x fare i gradini era è e sarà quella di battere il davanti,(poi se uno impara a staccare meglio x lui) . Mi sentirei di suggerirti di contattare un paio di ottimi piloti aostani (Chentre Polo) in modo da farti dare alcune nozioni di base...può esserci una tecnica vecchia o nuova.....ma la tua è solamente sbagliata

Avatar utente
pogopogo
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 756
Iscritto il: 14/11/2013, 19:01
Moto: Montesa 4RT Repsol
motoclub:
Nazione: 0
Località: Valle d'Aosta
Contatta:

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da pogopogo » 25/04/2017, 20:04

...lo so che è sbagliata: l'ho postata apposta... Polo/Martejo lo conosco e, dopo avermi visto andare per un po', mi aveva anche rincuorato: mi aveva detto che non ero proprio una pippa e che tutto sommato non andavo cosi' malaccio (quest'anno ho fatto 34 anni di trial, e definisco la mia guida vecchia perche' non so spostare, palleggiare sul posteriore e la frizione la uso poco).. comunque la mia era una battuta per smorzare i toni del post che, a mio avviso, cominciavano a diventare acidi.
Buon trial a tutti!!! :Grup^^
Ultima modifica di pogopogo il 25/04/2017, 20:40, modificato 1 volta in totale.
Trial old style

Avatar utente
pogopogo
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 756
Iscritto il: 14/11/2013, 19:01
Moto: Montesa 4RT Repsol
motoclub:
Nazione: 0
Località: Valle d'Aosta
Contatta:

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da pogopogo » 25/04/2017, 20:37

"Gradini fino ad un metro: tutti questi ostacoli, anche se completamente verticali, potranno essere superati indifferentemente nelle prime due marce. Arrivare fino a due metri a bassa velocità: spostare il corpo in avanti e comprimere la forcella; arretrare poi rapidamente, tirare sul manubrio e, al tempo stesso, accelerare, sollevando la ruota anteriore che dovrà andare a toccare sullo spigolo superiore del gradino. A questo punto, scaricare la ruota posteriore "saltando" sulle pedane e portarsi in avanti. Al momento dell'impatto con il gradino, il gas dovrà essere chiuso e le gambe aver già scaricato al massimo la ruota posteriore, che andrà poi subito ricaricata, spostando leggermente il peso indietro e flettendo le ginocchia.
Gradini oltre il metro: Usare la seconda o la terza marcia per gli ostacoli piu' alti. Arrivare fino a tre, quattro metri a bassa velocità, poi aprire il gas decisamente, comprimere entrambe le sospensioni flettendo braccia e gambe, impennare e battere con la ruota anteriore sotto lo spigolo del gradino (sempre piu' in basso se il gradino è piu' alto). A questo punto, distendersi sulla moto, scaricando (ruota anteriore) e caricando (ruota posteriore) in sequenza le sospensioni; la moto verrà proiettata in alto e, quando la protezione del motore avrà superato lo spigolo dell'ostacolo, portare il peso in avanti al massimo, caricando e spingendo il manubrio nella direzione di marcia e subito scaricando la ruota dietro. Se all'atterraggio, la ruota posteriore è piu' bassa dello spigolo, caricarla immediatamente e sfrizionare di potenza."

Questa dovrebbe essere la tecnica di base, o almeno, cosi' scriveva nel lontano 1987 Giulio Mauri nel libro Tutto Trial, con la collaborazione di un certo Galeazzi e un ragazzino di nome Miglio... io ho provato a seguire le istruzioni e qualcosa riesco a fare (fino ad un metro, e ci riuscivo anche con un SWM 320 con due ammortizzatori, oltre non ci provo nemmeno adesso con una moto piu' moderna)
Rifaccio gli auguri per un Buonissimo Trial a tutti!!!
Trial old style

trialista vintage
Bravino
Bravino
Messaggi: 458
Iscritto il: 23/06/2014, 16:56
Moto: BETA FACTORY 2017
motoclub: valtellina

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da trialista vintage » 25/04/2017, 23:11

pogopogo ha scritto:"Gradini fino ad un metro: tutti questi ostacoli, anche se completamente verticali, potranno essere superati indifferentemente nelle prime due marce. Arrivare fino a due metri a bassa velocità: spostare il corpo in avanti e comprimere la forcella; arretrare poi rapidamente, tirare sul manubrio e, al tempo stesso, accelerare, sollevando la ruota anteriore che dovrà andare a toccare sullo spigolo superiore del gradino......impennare e battere con la ruota anteriore sotto lo spigolo del gradino (sempre piu' in basso se il gradino è piu' alto).

Questa dovrebbe essere la tecnica di base, o almeno, cosi' scriveva nel lontano 1987 Giulio Mauri nel libro Tutto Trial.

...perdonami ma questa non l ho capita!!!.qualcuno ha detto una cosa contraria??..sugli ostacoli bassi basta toccare lo spigolo dell ostacolo,su quelli più alti un po' sotto....quindi si deve sempre toccare e non impennare sopra ......è semplicemente quello che ha scritto Mone, più alto e' l ostacolo più basso si deve picchiare :fl^-g

Avatar utente
davidelba
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2016, 17:44
Moto: GG TXT 300
motoclub: Freerider
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da davidelba » 26/04/2017, 10:22

pogopogo ha scritto:Boh, a questo punto posso anche dire la mia: io arrivo al gradino, muretto o pietra.. insomma quello che è, impenno l'anteriore poco sopra l'altezza dell'ostacolo, carico il posteriore e mi butto avanti appena prima di saltarci sopra, non prima di aver pregato unna moltitudine di Santi, Arcangeli e Cherubini di farmi salire senza farmi accoppare dall'ostacolo stesso... di solito funziona, indipendentemente dal sag dinamico, dalla cavitazione del mono o da tutte le seg mentali sul mezzo che si usa...
Ciao Pogopogo

Perdonami se mi faccio un sacco di seghe mentali e rompo le scatole con le mie domande tecniche di guida regolazione sag ..ecc ecc.
Ho oltre 30 anni di moto anche io alle spalle ma solo uno di trial per cui faccio tutto il possibile per capire velocemente perchè non credo di avere altri 30 anni per potere praticare.

Mi è capitato di fare come hai descritto tu, "buttare la moto in qualche modo dall'altra parte" ma non l'ho trovato molto appagante e nemmeno funzionale. Mi fanno piacere tutti i consigli magari cercate di darmi quelli giusti perchè non vorrei farmi mare.
Sabato mi sono allenato per questa cosa in vari punti di un muretto a secco, sono abbastanza soddisfatto perchè toccando nel punto giusto alla velocità giusta il passaggio risulta facile ma se perdevo l'attimo, il timing, rimanevo sotto l'ostacolo.
Ho cercato di fare il passaggio pulito, "da manuale" non mi interessa farlo male giusto per farlo o andare oltre, vorrei saperlo fare bene.
Ora devo calibrare bene la distanza prima di alzare la ruota, perchè ho capito che ho la tendenza ad arrivare spesso troppo sotto, alzare ma non avere velocità e spinta......devo lavorare anche di più con la testa che ragazzi è quella che è.... :D

buona giornata a tutti

Avatar utente
pogopogo
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 756
Iscritto il: 14/11/2013, 19:01
Moto: Montesa 4RT Repsol
motoclub:
Nazione: 0
Località: Valle d'Aosta
Contatta:

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da pogopogo » 26/04/2017, 21:48

trialista vintage ha scritto:
pogopogo ha scritto:"Gradini fino ad un metro: tutti questi ostacoli, anche se completamente verticali, potranno essere superati indifferentemente nelle prime due marce. Arrivare fino a due metri a bassa velocità: spostare il corpo in avanti e comprimere la forcella; arretrare poi rapidamente, tirare sul manubrio e, al tempo stesso, accelerare, sollevando la ruota anteriore che dovrà andare a toccare sullo spigolo superiore del gradino......impennare e battere con la ruota anteriore sotto lo spigolo del gradino (sempre piu' in basso se il gradino è piu' alto).

Questa dovrebbe essere la tecnica di base, o almeno, cosi' scriveva nel lontano 1987 Giulio Mauri nel libro Tutto Trial.

...perdonami ma questa non l ho capita!!!.qualcuno ha detto una cosa contraria??..sugli ostacoli bassi basta toccare lo spigolo dell ostacolo,su quelli più alti un po' sotto....quindi si deve sempre toccare e non impennare sopra ......è semplicemente quello che ha scritto Mone, più alto e' l ostacolo più basso si deve picchiare :fl^-g
Scusa, sono io che nel primo post ,ho spiegato malamente cosa cerco di fare per salire i gradini e, da come hai detto che sbaglio posso essere solo io che ha detto l'opposto...

Per imparare a fare i gradini, a quindici anni con i miei amici, ci siamo fatti numeri da circo e capottoni mostruosi (con annessi lividi ed escoriazioni), ma alla fine qualcosa abbiamo imparato...
Mone! Ti confermo che con il cinquantino con i due ammortizzatori i gradini di ottanta centimetri, con quella tecnica li', si riescono a fare!
Ultima modifica di pogopogo il 26/04/2017, 22:24, modificato 1 volta in totale.
Trial old style

Avatar utente
davidelba
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2016, 17:44
Moto: GG TXT 300
motoclub: Freerider
Nazione: 0

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da davidelba » 28/04/2017, 14:21

pogopogo ha scritto:
Ti confermo che con il cinquantino con i due ammortizzatori i gradini di ottanta centimetri, con quella tecnica li', si riescono a fare!
Non ho mai avuto una moto senza mono e link posteriore, cosa cambia rispetto ai 2 ammortizzatori stile vintage ?

Avatar utente
pogopogo
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 756
Iscritto il: 14/11/2013, 19:01
Moto: Montesa 4RT Repsol
motoclub:
Nazione: 0
Località: Valle d'Aosta
Contatta:

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da pogopogo » 28/04/2017, 19:27

...escursione ridotta, assenza di progressione... non ti dico di cercare di provare un cinquantino, i cui ammortizzatori sono poco più di due molle, ma se ti capita tra le mani qualcosa dei primi anni ottanta, ti rendi conto della differenza appena ci sali...
Trial old style

Avatar utente
pogopogo
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 756
Iscritto il: 14/11/2013, 19:01
Moto: Montesa 4RT Repsol
motoclub:
Nazione: 0
Località: Valle d'Aosta
Contatta:

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da pogopogo » 28/04/2017, 19:35

..una decina di anni fa, per vedere che effetto faceva, ho rifatto la mia mulattiera preferita con l'SWM 320.... sono arrivato in cima disfatto: per carità, si può fare, ma fai il doppio della fatica (e anche di più)... inutile dire che la discesa, quando ho guardato i tamburi dei freni, non mi sono azzardato a provarla...
Trial old style

kode
Santone
Santone
Messaggi: 115
Iscritto il: 14/11/2013, 7:15
Moto:
motoclub:

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da kode » 29/04/2017, 7:13

Pensa che mi piacerebbe provare una moto del genere proprio ( anzi , prima o poi mi voglio comprare un trial " vintage")per vedere la differenza.

Avatar utente
pogopogo
Perditempo
Perditempo
Messaggi: 756
Iscritto il: 14/11/2013, 19:01
Moto: Montesa 4RT Repsol
motoclub:
Nazione: 0
Località: Valle d'Aosta
Contatta:

Re: Ostacolo basso vs ostacolo alto

Messaggio da pogopogo » 29/04/2017, 11:13

...a volte mi chiedo come facevamo a fare trial (o a provarci) con quelle moto... per fortuna sono arrivati monoammortizzatore, freni a disco e raffreddamento a liquido!
Trial old style

Rispondi